Lemanik

News


  • ETF: a settembre fuga dai titoli di Stato europei

    10-10-2018

    Il mese di settembre è stato molto favorevole per il mercato europeo degli ETF. L’azionario ha giocato un ruolo di primo piano, registrando la maggior parte degli afflussi (5,3 miliardi di euro). La raccolta dei fondi passivi sui titoli emergenti ha superato quella degli omologhi europei per la prima volta da maggio.

  • Capitali per 10 miliardi sui fondi comuni

    10-10-2018

    Dall’inizio dell’anno le reti, che hanno circa 4,2 milioni di clienti, sostengono l’industria del risparmio gestito con flussi, al netto dei disinvestimenti, vicini ai 10 miliardi di euro. Solo ad agosto, secondo la rilevazione di Assoreti, su una raccolta totale di 2,6 miliardi, ben 1,5 miliardi sono andati ai fondi comuni.

  • Risparmio gestito, in agosto la raccolta torna positiva

    27-09-2018

    In base alle rilevazioni di Assogestioni, con 2,54 miliardi di euro l'industria del risparmio gestito è tornata ad avere flussi netti positivi dopo tre mesi consecutivi di rosso. Da inizio anno il saldo sale a 11,84 miliardi. Boom dei fondi chiusi (507 mln), mentre i flussi sugli aperti sono di nuovo in attivo (643 mln) ma restano deboli e sono spinti dai monetari.

  • Etf: tornano di moda le obbligazioni a tasso variabile

    21-09-2018

    I flussi verso gli Etf obbligazionari hanno subito un rallentamento in Europa, registrando una raccolta netta di 194 milioni di euro, rispetto ai 2,6 miliardi di euro di luglio. Gli investitori europei hanno mostrato una preferenza per le obbligazioni a tasso variabile (+577 milioni) e per le obbligazioni sovrane dell’Eurozona indicizzate all’inflazione (+182 milioni).

  • L'Ocse taglia crescita Italia nel 2018

    20-09-2018

    L'Ocse rivede al ribasso, tagliandola di 0,2 punti, la stima della crescita del Pil italiano nel 2018, che ora viene fissata all'1,2 per cento.

  • Etp: gli azionari USA spingono i flussi ad agosto

    19-09-2018

    L'industria globale degli etp ha raccolto ad agosto 36,2 miliardi di dollari portando il dato da inizio anno a 311,7 miliardi di dollari. I fussi sono stati guidati dai titoli azionari statunitensi per 15,8 miliardi di dollari, dal reddito fisso per 8 miliardi di dollari, dall'azionario globale dei mercati sviluppati per 4 miliardi di dollari e dagli azionari dei mercati emergenti per 3,2 miliardi di dollari.

| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | »